Il Club di tutti

Beh oggi a tutti (o quasi) sarà successo di aver bisogno di soldi. Una via che sempre di più gli Italiani utilizzano è il ricorso a banche e finanziarie per l’ottenimento di prestiti.

Ecco le principali tipologie di finanziamento che esistono e le caratteristiche dei prodotti:

CESSIONE DEL QUINTO STIPENDIO

E’ un finanziamento per i dipendenti che si rimborsa grazie ad una trattenuta sulla busta paga. Il datore di lavoro versa al proprio dipendente lo stipendio al netto della rata che invece viene versata alla finanziaria.
Gli importi sono generalmente superiori rispetto ai prestiti personali. Si può arrivare anche a somme più elevate come 70/80.000 euro (dipende ovviamente dal reddito netto del richiedente).

La rata massima (da cui deriva anche l’importo che vi verrà finanziato) è pari ad 1/5 dello stipendio netto e la durata può variare tra i 36 mesi e i 120 (da 3 a 10 anni).

E’ coperto da due assicurazioni (rischio vita e rischio impiego) che si prendono carico del rimborso nel caso in cui il richiedente perda il lavoro o deceda prematuramente. Le stesse sono obbligatorie in fase di stipula del contratto.

PRESTITI PERSONALI

Sono finanziamenti non finalizzati rivolti a tutte le persone che abbiano un reddito dimostrabile quindi: dipendenti, liberi professionisti, autonomi e pensionati.

L’importo massimo ottenibile è di 30.000 euro circa (salvo alcuni prodotti particolari offerti da banche che offrono anche importi superiori). In questo caso però occorre non avere ritardi di pagamento in precedenti prestiti (o prestiti in corso) e non essere protestati.

La durata varia tra i 24 e gli 84 mesi (anche qui alcuni istituti prevedono anche rientri più lunghi)

PRESTITI VITALIZI

Rivolti per lo più a persone anziane che abbiano un immobile di proprietà che verrà ipotecato a garanzia del prestito.
In questo caso la banca o finanziaria eroga un prestito proporzionale al valore dell’immobile e all’anzianità del richiedente (più il richiedente è anziano maggiore è la somma erogata) e non richiede alcun rimborso.

Il prestito vitalizio verrà totalmente rimborsato dagli eredi che potranno scegliere se vendere l’immobile per sanare il debito o estinguerlo riscattando l’immobile.
Su questo tipo di operazione vi è la garanzia che l’importo del finanziamento non è mai superiore al valore dell’immobile quindi gli eredi non corrono in ogni caso alcun rischio.

CONSOLIDAMENTO DEBITI

E’ una tipologia di finanziamento che copre tutte le rate in corso raggruppando tutti i finanziamenti in uno unico.
La peculiarità del consolidamento risiede nel fatto che generlamente viene allungato l’ammortamento (in maniera da ridurre l’importo totale) spesso offrendo somme aggiuntive alla persona che decide di accendere tale operazione.

Lascia un commento

Nome: (Required)

E-mail: (Required)

Website:

Comment: